Dizionario biografico delle donne modenesi
di Roberta Pinelli
pp. 528
Euro 25,00
ISBN: 978-88-6509-183-8

______________________________

Presentazione

Il lavoro attento, scrupoloso e appassionato di Roberta Pinelli ci consegna interessanti e inediti ritratti di artiste, scienziate, donne impegnate nella vita sociale e riferimento di una comunità. Donne che in molti casi sono state apprezzate e stimate durante la loro vita, ma che la grande storia, e anche la storia più attenta alle questioni locali, ha spesso messo in ombra, a vantaggio dei molti personaggi maschili. Ecco perché questo lavoro, e tutto l'impegno delle tante associazioni femminili come la Società delle storiche, è importante: aiuta a inserire un ulteriore tassello, a ricreare una visione d'insieme più accurata e completa del nostro passato, nell'interezza dell'opera di uomini e donne che insieme hanno fatto la storia. Un bagaglio di informazioni utilissimo per le nostre comunità, per riscoprire e valorizzare figure che ancora possono non solo raccontarci qualcosa di nuovo, ma anche essere tuttora d'esempio.

Irene Guadagnini
Assessora Pari Opportunità Comune di Modena

______________________________

Presentazione

Siamo in molte ad essere alla ricerca del passato delle donne che sui libri di storia è muto. Cerchiamo una strada comune, quella percorsa da donne prima di noi, perché una strada segnata da molti passaggi, da molti piedi, è più difficile da cancellare e quindi più facile da seguire nel cammino che ancora resta da compiere verso la piena Libertà delle donne.
E una strada comune è quella che si ritrova in queste storie di donne, che la passione di Roberta Pinelli ha reso visibili ed emozionanti, attraverso il racconto della grande forza che ha fatto muovere gli animi, che ha determinato azioni e comportamenti verso la libertà di essere se stesse. La Libertà di uscire, in tutto o in parte, dalla "normalità" della tradizionale condizione femminile verso percorsi soggettivi inediti. Libertà essenziale per dare senso alla propria vita, ma anche alla partecipazione di tante alla vita pubblica, verso la ridefinizione dei rapporti sociali tra donne e uomini in senso più democratico e egualitario.
Una Libertà che mi auguro possa arrivare, come una preziosa eredità, a tutte le lettrici e i lettori di questa importantissima opera.

Caterina Liotti
Delegata Pari Opportunità Provincia di Modena

______________________________

Un dizionario biografico è un'opera seria e colta, e il lavoro per redigerlo richiede tempo, pazienza, sapienza e costanza. Sembrerebbe dunque un'opera tipicamente femminile. Invece le opere di questo genere traboccano di nomi di uomini, uomini famosi ed eroici assurti alla fama per aver onorato la storia patria con tutti gli annessi e connessi. Trovare le donne nella Storia non è, come pensano alcuni, cercare quel famoso unico ago nel pagliaio: è cercare infiniti aghi fra infiniti fili di paglia, solo che quegli aghi sono blindati in una corazza impenetrabile e mimetica, chiusa (non cresciuta spontaneamente come gli strati di una roccia) da una precisa volontà egemone di celarne la memoria. Come ricorda Roberta Pinelli, nel Dizionario Biografico degli Italiani, le biografie femminili non superano il 3%: cos'altro c'è da aggiungere?
Nella sua introduzione, Roberta Pinelli scorre la Storia in modo rapido ma profondo e ci racconta in breve la vita delle donne e la considerazione che ad esse è stata riservata nelle varie epoche. Non ci si sorprende che i tempi antichi avessero denigrato il femminile, ma almeno le non poche rivoluzioni scientifiche avrebbero dovuto, oltre a spiegare i moti degli astri e la fisiologia umana, anche immaginare e pretendere un po' di equità e di correttezza scientifica. Ma nulla di tutto ciò è accaduto. La memoria di infinite persone è andata perduta e ritrovarla è un lavoro gravoso, ma quel lavoro va fatto.
Toponomastica femminile si è prefissa questo scopo: trovare, valorizzare e ricordare attraverso l'intitolazione, un'opera che parrebbe ovvia se non fosse ancora ostacolata. Per questo, lavori come il presente volume sono indispensabili e preziosi. Perché estraggono dalle segrete della Storia scritta dagli uomini le immagini delle donne che, se spesso sono state loro negate la Cultura, la Politica, la Scienza e l'Arte, hanno comunque perseguito una via alternativa con risultati, per profondità e importanza, non inferiori a quelli degli uomini, cui vengono ancora associate (madre di..., sorella di..., figlia di...) dalla damnatio memoriae della società.
In questo
Dizionario si trovano insieme donne che hanno studiato, che hanno impiantato attività, che si sono occupate del bene pubblico, che hanno investito la loro vita nel sapere e nell'agire. E quest'opera è preziosa perché, di questi nomi, non troverete traccia nei manuali.
Ringrazio Roberta Pinelli e le tante studiose che, senza rassegnarsi alla prigione della cultura dominante, ci regalano l'altra metà della Storia.

Maria Pia Ercolini
Presidente nazionale dell'associazione "Toponomastica Femminile"

______________________________

Roberta Pinelli è nata a Modena 66 anni fa, ha insegnato nella scuola elementare e nella scuola superiore. Superato il Concorso Direttivo nel 1996, è stata Dirigente Scolastica di un Liceo della sua città fino al pensionamento (31 agosto 2017).
Fra le prime iscritte all'associazione nazionale "Toponomastica femminile", dal 2013 ne è la referente per Modena e dal 2015 per l'Emilia Romagna.
Dal 2014 è membro della Commissione Toponomastica del Comune di Modena.
Laureata in Lettere ad indirizzo storico, ha pubblicato vari studi di ricerca storica e lavori su tematiche femminili in diverse riviste e in pubblicazioni individuali e collettive.

______________________________

Leggi le prime pagine del libro...

Hanno scritto del libro...

vedi anche:

Il mio nome è strano

Collana Saggi

Catalogo completo





Chi fosse interessato alle nostre pubblicazioni e avesse difficoltà a trovarle nelle librerie, può richiederle direttamente all'editore.

© Elis Colombini editore in Modena
Via Gregorio Lambrakis 21 - 41124 Modena - Italia - Tel. +39 059 236298

elis@colombinieditore.it

Home | Mappa del sito | Catalogo Edizioni | Archivio Immagini | Servizi Editoriali | Modenateca | Pubblicazioni in rete